Browsing Category : Non solo arte

Curiosità: perché i libri romantici si chiamano Romanzi Rosa?


Come i libri gialli, che si chiamano così in Italia per il colore che aveva la prima collana Mondadori dedicata al genere polizesco, anche i romanzi sentimentali (romance, romantici, in inglese) presero il nome di romanzi rosa per l’aspetto che avevano all’origine. Negli Anni Trenta, l’editore Salani ristampò infatti una sua celebre collana, La Biblioteca delle Signorine, in una versione più moderna e riconoscibile. Presto…

Il Piemonte e Torino su #RaiPlay


Ieri a Linea Verde è stato il nostro turno! Daniela Ferolla, Federico Quaranta e Peppone hanno portato “on the road” i telespettatori nel nostro meraviglioso territorio, ricco di storia e tradizioni agroalimentari. Un bellissimo servizio sulla Sacra di San Michele, la Reggia di Venaria con le sue mostre, il grattacielo green di Renzo Piano si vedono i simboli di #Torino: stadi, architetture importanti…

GULP! GOAL! CIAK!


Cinema e Fumetti – Museo Nazionale del Cinema, Mole Antonelliana  Via Montebello 20 – Torino Calcio e Fumetti – Juventus Museum Via Druento 153/42 – Torino Si inaugura oggi e fino al 20 maggio 209 la mostra multimediale “Cinema e Fumetti” alla Mole Antonelliana presenta le analogie e le differenze del linguaggio cinematografico e di quello dei fumetti in oltre…

BNI Chieri – Quando DARE e RICEVERE diventa un #MOOD


Normalmente scrivo di Arte e Cultura, croce e delizia delle mie giornate lavorative (sono comunque maggiori le delizie, pur essendo un lavoro a cui bisogna dedicare molto tempo e passione). Mah, vorrei però raccontare una bella esperienza fatta stamattina. Ho assistito al lancio di un Capitolo di BNI, un nuovo modo di fare business, e nonostante l’ora in cui l’organizzazione…

Rassegna Millenovecento68. Il cinema italiano della contestazione.


Riprende,dopo un periodo di sospensione, Cinema italiano anno per anno, la tradizionale rassegna dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, organizzata con il Museo Nazionale del Cinema e la Cineteca Nazionale. Millenovecento68coincide con il 50° anniversario di quel fatidico anno, quello della contestazione giovanile, della volontà di disgregare una società che appariva immobile e mummificata. La rassegna, in programma al Cinema Massimo…

Torino Le Musichall: Christopher Castellini LA SCELTA


Se pensate che la vostra mente sia controllata e controllabile da voi e da voi soltanto, questo spettacolo vi farà ricredere, e vi mostrerà come le scelte che si fanno ogni giorno, anche quelle più piccole, siano frutto di coincidenze mai casuali. L’impossibile che diventa possibile, l’incredibile che diventa credibile: a Le Musichall l’8 e il 9 dicembrearriva il giovane…

VALENTINA. Una vita con Crepax


Valentina, la donna di una vita. Per Guido Crepax ma anche per milioni di uomini (e di donne) nel mondo. Arriva ai Musei Civici di Bassano del Grappa, affascinante protagonista di una esposizione originale quanto spettacolare, totalmente nuova rispetto alle recenti mostre che a lei e al suo creatore sono state dedicate in anni anche recenti a Roma e a…

Mostra – La Sindone e la sua Immagine. Storia, arte e devozione


In voluta concomitanza con la riapertura della Cappella della Sindone di Guarino Guarini, restaurata dopo il devastante incendio dell‘11 aprile 1997, Palazzo Madama dedica una mostra a La Sindone e la sua immagine, che raccoglie un centinaio di piccole e grandi opere d’arte realizzate tra il 1500 fino al 1900, raffiguranti la Sindone con intenti devozionali e celebrativi. Organizzata in…

Biografie – L’amante della Regina Maria Antonietta di Francia.


“Vi amo alla follia. Non c’è momento in cui io non vi adori”. È un messaggio scritto in codice dalla regina Maria Antonietta (17551793), solo recentemente decifrato. Il destinatario è il conte Hans Axel von Fersen (1755-1810), che le risponde: “Vivo ed esisto solo per amarvi. Adorarvi è la mia sola consolazione”. Lei è la regina di Francia, stretta da…

Ricette che vengono da lontano


Dalla tavola dei Savoia ai giorni nostri. DE’  CARDI ovvero…  LA  BAGNA-CAÔDA Si  servono  anche  così  crudi,  dopo  di  esser  ben  mondati,  si  fa  bollire  dell’olio,  e  sale,  e si  stempra  dentro  delle  acciughe,  ed  in  questa  salsa  calda  si  bagna  il  Cardo. Il  cuoco  piemontese  perfezionato  a  Parigi,  1775,  pp.  276-7) Se  oggi  si  pensa  alla  cucina  piemontese,  la  bagna-caôda  è …

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com